Pittura olandese

"Timofey", Jan van Eyck - descrizione

  • Autore: Jan van Eyck
  • Museo: National Gallery (Londra)
  • anno: 1432
  • Clicca sull'immagine per ingrandirla

Descrizione dell'immagine:

Timofey - Jan van Eyck. 1432. Quercia, olio. 33,3 x 18,9 cm

Il lavoro di Jan van Eyck "Timofey", noto anche come "Ritratto di un uomo", non è solo il primo ritratto nel lavoro dell'autore, ma anche, in linea di principio, uno dei primi esempi di un ritratto laico maschile nell'arte medievale.
Nella foto c'è un uomo che sembra piuttosto bizzarro per lo spettatore di oggi. Infatti, il giovane (i ricercatori danno l'eroe a circa 30 anni) è vestito all'ultima moda dai tempi di van Eyck. Indossa abiti larghi di colore rosso, il cui colletto è ornato da una sottile striscia di pelliccia. Sulla testa di un uomo c'è un accompagnatore, che è un cappuccio con una lunga coda che cade. Questo è un copricapo da uomo tradizionale nel Medioevo.
È ovvio che un uomo è calvo - non ha capelli in testa, non ha barba e nemmeno sopracciglia. Se guardi davvero l'originale, puoi vedere un dettaglio inaspettato: un uomo calvo senza peli sul viso ha le ciglia sul viso. I ricercatori concordano sul fatto che sono stati disegnati da Van Eyck molto più tardi, nel processo di restauro.
Le mani sul ritratto sono state aggiunte in seguito, ma o dall'autore stesso o da alcuni dei suoi studenti. Nelle mani di Timothy una sorta di scorrimento del documento. Anche su questo punto, solo supposizioni: che sia un musicista e un musicista di fronte a noi, o un'opera letteraria, per esempio, un opuscolo, e forse un documento importante, il che significa che Van Eyck ha ritratto il marito dello stato ...
La misteriosità dell'eroe è aggravata solo dai suoi occhi espressivi. È uno sguardo sfocato pieno di pietà, pensosità e modestia.
Nella parte inferiore del ritratto sono raffigurati, come se scolpiti nella pietra, tre iscrizioni - in greco, francese e latino. Il più comprensibile è l'ultimo. Questo è l'anno della creazione e l'indicazione dell'autore. L'iscrizione francese si traduce come "promemoria devozionale". E, infine, la prima iscrizione misteriosamente dice: "Allora era il Signore".
Dopo aver analizzato tutte le informazioni disponibili, gli scienziati hanno convenuto che si tratta di un ritratto postumo. Ma chi esattamente? Il passato ha lasciato la risposta a questo enigma stesso.

Altri dipinti di Jan van Eyck

Chet Arnolfini
Apparizione d'angelo alle mogli con mirra
Adora l'agnello
Il cancelliere della Madonna, Nicolas Rolen
Vergine e bambino
L'Annunciazione
Madonna in chiesa

Guarda il video: KDA - POPSTARS ft Madison Beer, GI-DLE, Jaira Burns. Official Music Video - League of Legends (Agosto 2019).