Pittura olandese

Pattinando fuori dalle mura della città, Hendrik Barents Averkamp

  • Autore: Hendrick Barents Averkamp
  • Museo: National Gallery (Londra)
  • anno: Circa 1615
  • Clicca sull'immagine per ingrandirla

Descrizione dell'immagine:

Pattinare fuori dalle mura della città - Hendrik Barents Averkamp. Circa 1615. Legno, olio. 58h89,8

Hendrik Barents (1585-1643), uno dei più grandi pittori olandesi dell'età barocca, è entrato nella storia dell'arte con il soprannome Averkamp, ​​che significa "il muto di Kam-pena", era veramente sordo e muto. Esiste uno schema preciso: l'assenza di uno dei sentimenti in una persona spesso ne esaspera un'altra. Predisposizione nota dei non vedenti alla musica (l'immagine nell'arte e nella letteratura - "musicista cieco"), la mancanza di udito acuisce la vista.
Lo stile artistico di Averkamp fu in gran parte influenzato da Peter Bray-Gel il Vecchio, ma creò il suo stile più decorativo e fu estraneo ai problemi sociali del grande predecessore. La sorprendente sottigliezza della tavolozza pittorica e della diversità si manifestò in modo molto chiaro e vivido già nei dipinti del primo periodo creativo, principalmente paesaggi e vedute invernali.
Per tutte le opere dell'artista è caratterizzato da un alto orizzonte, che consente di rappresentare un ampio spazio. Di regola, è un fiume, uno stagno o un canale coperto di ghiaccio, sul quale è molto affollato. Sembra che l'intera popolazione di una città o di un villaggio sia venuta a pattinare, il buon umore prevalga.
L'arte di Averkamp non ha subito grandi cambiamenti e da questo lavoro si può avere una chiara idea del suo stile. L'artista trasmetteva perfettamente l'illuminante illuminazione della giornata invernale, la sua gamma cromatica argentata e la fredda trasparenza del cielo invernale. I più piccoli dettagli, le figure sono scritte dal maestro con l'attenzione che testimonia l'amore per il rappresentato.