Artisti

Artista Claude Lorrain, creatività, dipinti, biografia

  • Anno di nascita: 1600
  • Data di morte: 23 novembre 1682
  • paese: Francia

Biografia:

Claude Lorrain Nato nel 1600 nel ducato di Lorena in una famiglia di contadini. Il futuro maestro dei paesaggi classici per la prima volta si unì al disegno grazie al fratello maggiore, che era piuttosto un abile incisore su legno. Il piccolo Claude aveva appena tredici anni quando, accompagnato da uno dei suoi lontani parenti, andò in Italia, dove trascorse quasi il resto della sua vita.
Il ragazzo iniziò il suo viaggio verso la grande pittura diventando un servitore nella casa del pittore paesaggista romano Agostino Tassi. Qui ha ricevuto molte conoscenze necessarie in ingegneria. Dal 1617 al 1621, Claude visse a Napoli, come studente di Gottfried Wels, e non c'è dubbio che questo periodo lasciò un'impronta indelebile sul futuro lavoro dell'artista. Fu qui che il giovane Lorrain rimase affascinato dall'immagine del mare e dei paesaggi costieri, e questo genere in futuro occupò un posto significativo nel suo patrimonio creativo.
Ritornato a Roma, Claude apparve di nuovo nella casa di Agostino Tassi, ora come uno dei migliori studenti.
All'età di venticinque anni, Claude tornò brevemente in patria, dove aiutò a dipingere Claude Déruet, l'artista di corte del Duca di Lorena, a dipingere le cattedrali.
Dal 1627 fino alla fine dei suoi giorni, l'artista visse a Roma. Per un po 'di tempo realizzò murali di paesaggi su ordinazione, decorando cattedrali e ville. Ma a poco a poco si è sempre più concentrato sulla pittura da cavalletto e spesso trascorreva giorno dopo giorno all'aria aperta, dipingendo i suoi paesaggi preferiti e le sue vedute architettoniche. Le immagini di persone sono state date a lui, se non a fatica, quindi sicuramente senza ispirazione. Rari personaggi di personaggi sulle sue tele svolgono un ruolo puramente di supporto, e nella maggior parte dei casi non li ha disegnati, ma i suoi assistenti, amici o studenti.
Durante questo periodo, Lorrain padroneggiò la tecnica di incisione e raggiunse altezze decenti, ma all'inizio degli anni quaranta stava gradualmente perdendo interesse per questa tecnica e si concentrava completamente sulla pittura di paesaggi.
A partire dagli anni '30 iniziarono ad apparire clienti di spicco: prima l'ambasciatore francese presso la corte papale, poi il re spagnolo Filippo IV, e poco dopo, lo stesso Papa Urbano VIII. Claude è diventato alla moda e popolare, la domanda per le sue opere è in costante crescita. La prosperità arrivò all'artista, affittò una villa a tre piani nel centro di Roma, accanto a un altro artista eccezionale, Nicolas Poussin.
Nel corso della sua vita, Claude Lorrain non fu mai sposato, ma nel 1653 nacque la figlia Agnes, e fu lei che, dopo la morte dell'artista nel 1682, ereditò tutte le sue proprietà.


Dipinti di Claude Lorrain

Partenza di Sant'Orsola
Paesaggio con Acis e Galatea
Paesaggio con una pentita Maria Maddalena
L'arrivo di Cleopatra a Tara
Paesaggio con Enea su Delos
Rapimento dell'Europa
Partenza della regina di Saba
mezzogiorno
La mattina
Mattina nel porto
Paesaggio con mercanti
Porto al tramonto