Artisti

Paul Cézanne, biografia e dipinti dell'artista

  • Anno di nascita: 19 gennaio 1839
  • Data di morte: 22 ottobre 1906
  • paese: Francia

Biografia:

Paul Cézanne Nato il 19 gennaio 1839 nell'antica città francese di Aix-en-Provence. L'unico figlio di un padre avido e avido, Paul, aveva poco a che fare con la pittura nella sua infanzia, ma in altre aree ricevette un'ottima educazione. Lo studio gli è stato dato in modo facile ed efficiente. Ricevette costantemente riconoscimenti scolastici in latino e greco, in matematica.
Il disegno e la pittura facevano parte del corso delle discipline obbligatorie, ma in gioventù Paolo non vinse allori speciali in questo campo. È interessante notare che il premio annuale per il disegno al college è andato a un giovane compagno di classe di Cezanne, il futuro classico di Emile Zola. Vale la pena notare che due eminenti francesi sono stati in grado di portare una forte amicizia d'infanzia per tutta la vita. E la scelta della vita è quasi completamente determinata dal consiglio amichevole di Emile.
Nel 1858, Cézanne fece un esame di laurea alla Aks University, iscrivendosi a una scuola di legge all'università. Completamente privo di interesse per la giurisprudenza, il giovane Paul fu costretto a farlo su insistenza del suo potente genitore. Per due anni si è "tormentato" in questa scuola, e in quel periodo si è deciso in lui una decisione per dedicarsi alla pittura.
Figlio e padre sono riusciti a raggiungere un compromesso - Louis Auguste ha attrezzato suo figlio con un laboratorio in cui, negli intervalli tra studi legali, poteva dedicare del tempo allo studio delle capacità artistiche sotto la guida dell'artista locale Joseph Zhiber.
Nel 1861, tuttavia, il padre lasciò suo figlio a Parigi per l'attuale insegnamento della pittura. Visitando l'Atelier Suisse, l'impressionabile Paul Cezanne, sotto l'influenza di artisti locali, si allontanò rapidamente dal suo modo accademico e iniziò a cercare il proprio stile.
Ritornato ad Aix per un breve periodo, Paul seguì di nuovo il suo amico Zola nella capitale. Sta cercando di iscriversi all'Ecole de Bozar, ma gli esaminatori considerano il lavoro presentato come troppo "selvaggio", che tuttavia non è troppo lontano dalla realtà.
Tuttavia, 23 anni è un'età piena di speranza, e non troppo turbata, Cezanne ha continuato a scrivere. Ogni anno ha presentato le sue creazioni al Salon. Ma la giuria esigente ha respinto tutti i dipinti dell'artista. L'orgoglio infranto costrinse Cezanne a immergersi sempre più nel lavoro, sviluppando gradualmente i propri modi. Qualche riconoscimento, insieme ad altri impressionisti, arrivò a Cezanne a metà degli anni '70. Diversi ricchi borghesi acquisirono molte delle sue opere.
Nel 1869, Maria Hortensia Fike divenne la moglie di Paul. Hanno vissuto insieme per quaranta anni. Cézanne, sua moglie e suo figlio Paul si spostarono costantemente da un posto all'altro, fino a quando, nel 1885, Ambroise Vollard organizzò una mostra personale dell'artista. Ma i debiti associati con la morte della madre, costringendo l'artista a vendere la tenuta di famiglia. All'inizio del secolo, aprì il suo studio, continuando a lavorare instancabilmente nello stesso momento, fino a quando, il 22 ottobre 1906, la polmonite interruppe il suo modo di vivere difficile e fruttuoso.


Dipinti di Paul Cezanne

Giocatori di carte
Ritratto di Joachim Gasquet
Paesaggio a Aix
Pierrot e Arlecchino
Pesche e pere
Autoritratto
fumatore
Ragazzo in maglia rossa
Natura morta con un cesto di mele
Chateau Noir
Madame Cezanne
Modern Olympia

Загрузка...