Artisti

Artista Claude Monet, dipinti e biografia

  • Anno di nascita: 14 novembre 1840
  • Data di morte: 5 dicembre 1926
  • paese: Francia

Biografia:

   Claude Monet - un artista che non solo è diventato uno dei fondatori dell'impressionismo, ma ha anche dato il nome a quest'area della pittura. È a causa della sua immagine, che descrive l'alba al porto di Le Havre che in seguito avrebbe chiamato un nuovo movimento artistico.
Il pittore nacque nel 1840 nella famiglia di un droghiere a Parigi, ma trascorse la sua giovinezza in Normandia nella città di Le Havre, dove la sua famiglia si trasferì nel 1845. Lì, fin dall'infanzia, era impegnato nel disegnare e persino ricavarne dei soldi - cartoni animati nella sua performance venduti abbastanza bene nel negozio di alimentari. negozio del padre. Lì incontrò il suo primo insegnante, Eugene Boudin.
In 20 anni, Monet è stato arruolato nell'esercito. Al suo servizio è caduto in Algeria, ma meno di due anni, come un futuro artista ha contratto la febbre tifoide, e sua zia lo ha aiutato a pagare il servizio. Ritornato in Francia, Claude entrò nell'università, ma non fu soddisfatto dall'approccio all'insegnamento e all'apprendimento lasciato, andando allo studio di pittura, organizzato da Charles Gleire. Questo studio lo ha portato insieme ad artisti come Renoir, Sisley, Basile. In loro trovò persone affini nell'arte e insieme formarono il centro di origine dell'impressionismo.
Claude Monet è stato sposato due volte. La prima volta su Camille Donsier, la seconda - su Alice Oshed. Il ritratto di Camilla, scritto 4 anni prima del loro matrimonio, nel 1860, portò l'artista alla fama. Questo matrimonio è durato 9 anni, fino alla morte di sua moglie dalla tubercolosi. Morì nel 1879, lasciando l'artista due figli. Quasi per tutto questo tempo, la famiglia viveva ad Arzhantey, vicino a Parigi, e qui sono stati dipinti molti dei migliori dipinti del maestro. La seconda volta che Monet si sposò solo 13 anni dopo, nel 1892, e visse con Alice Oshede per 18 anni. Il loro matrimonio finì anche con la morte di sua moglie.
Lo scoppio della guerra franco-prussiana spinse l'artista nel 1870 a trasferirsi in Inghilterra e poi in Olanda. Rimanere nei Paesi Bassi è stato un periodo molto produttivo nel suo lavoro: ha scritto 25 dipinti a Zaandam.
Subito dopo il ritorno nel 1872, Monet scrisse il famoso dipinto "Impression. Rising Sun". La foto è stata mostrata alla mostra nel 1874.
Nel 1893, insieme alla sua seconda moglie, l'artista si trasferì nella città di Giverny, dove trascorre il resto della sua vita. Anche dopo le operazioni ai suoi occhi nel 1912 a causa di una doppia cataratta, non smette di disegnare.
Il grande artista morì nel 1926, essendo sopravvissuto a Degas per 6 anni e Renoir per 4 anni e non avendo vissuto 15 anni prima di un nuovo riconoscimento del suo lavoro. Sepolto a Giverny nel cimitero della chiesa.


Dipinti di Claude Monet

Stazione Saint-Lazare
Terrazza a Saint Andresse
Signora nel giardino di Saint Andress
Pagliaio vicino a Giverny
La casa dell'ufficiale doganale a Varangeville
Basile e Camilla
Senna. Vétheuil
Boulevard dei Cappuccini
giro
Un angolo del giardino a Montgeron
Colazione sull'erba
Tulipani olandesi
Donne in giardino
crisantemi
gazza
pioppo
Case del Parlamento a Londra
Signora con ombrello
Girasoli
L'alba
Il mare
Pagliaio a Giverny
Maki
fiori
Ninfee
Ninfee
Stagno con ninfee
Artist's Garden a Giverny

Guarda il video: Claude Monet: vita e opere in 10 punti (Novembre 2019).

Загрузка...