Sculture

Hermitage Sculpture: foto, scultura sul tetto


I visitatori del Museo statale dell'Ermitage hanno l'opportunità unica di esplorare i migliori esempi di plastica creati dai maestri durante l'intera esistenza della vita intelligente sulla Terra. Forse lo State Hermitage Museum è l'unico museo al mondo a offrire questa opportunità.
La collezione delle piccole arti plastiche dell'era preistorica nell'Eremo è una delle più grandi al mondo. Più di venti figure di "Venere" dell'età della pietra costituiscono il meritato orgoglio del museo. Nella mostra permanente del museo ci sono sculture in pietra e ossa. Tra tutte le mostre appartenenti a questa epoca, si possono notare opere in plastica di maestri sciti.
La sezione egiziana del museo ha dozzine di sculture che rappresentano tutte le epoche dello sviluppo della "terra delle piramidi". Funerarie, templi, sculture decorative, pieni di significato, magnifica semplicità e pace regale, permettono allo spettatore di sentire la profondità e la diversità dell'arte antica. Le catene degli dei, faraoni, sacerdoti, burocrati e nobili egizi danno un quadro completo dell'arte rigorosamente canonica e allo stesso tempo realistica della più grande civiltà dell'antichità.
Non si può ignorare la collezione di sculture di Babilonia e Assiria. Nonostante il fatto che la collezione di materie plastiche di questa epoca sia molto modesta, ma i bassorilievi monumentali, così come diverse figure di dei-conservatori sono i migliori esempi dell'arte della Mesopotamia.
La collezione di sculture antiche dell'Ermitage può impressionare lo storico dell'arte più sofisticato. La base della collezione è costituita da copie romane di sculture greche. Ci sono diverse sculture originali trovate nella costa del Mar Nero, una grande collezione di statuette di terracotta trovate durante gli scavi in ​​Grecia.
L'attenzione speciale dei visitatori è attratta da una copia della famosa statua di Zeus Olimpico. La collezione di sculture antiche comprende immagini di divinità, oltre a figure tombali eseguite magistralmente, oltre a ritratti scultorei.
Tutta la storia dello sviluppo dell'arte antica è rappresentata in centinaia di capolavori realizzati in marmo e bronzo. Arcaica armonia e staticità, sostituita dalla maestosità e dal dramma interiore nei classici. La pienezza interiore e lo psicologismo dei ritratti scultorei romani seguono l'emotività e l'energia delle sculture ellenistiche.
La collezione bizantina del museo è interessante e raffinata: il Buon Pastore, rilievi raffiguranti scene domestiche, il famoso dittico (intaglio di ossa) - tutti gli oggetti della collezione sono i manufatti più preziosi dell'Impero bizantino.
La scultura medievale dell'Eremo è inferiore al resto delle collezioni del museo. In questa sezione è più interessante esaminare l'esposizione orientale (Cina, Giappone), come per i campioni scultorei europei, il più delle volte queste mostre sono conservate nei caveau e sono esposte solo durante mostre appositamente organizzate.
Per quanto riguarda la scultura del Rinascimento italiano, l'Hermitage non è il leader nella ricchezza della collezione di sculture di quest'epoca. L'attenzione merita la scultura del "ragazzo accovacciato" di Michelangelo, così come diverse opere di maestri del "secondo ordine".
A differenza del Rinascimento, l'arte barocca nell'Eremo è rappresentata in modo insolito. Ciò è dovuto al tempo di costruzione e sistemazione del Palazzo d'Inverno stesso, quando il barocco era lo stile attuale e alla moda.
Le opere di Rastrelli, Bernini, Guidi, Rusconi, Legros e molti altri rivelano la visione emotiva e plastica di una persona in un'epoca di stile magnifico e cerimoniale.
La scultura del classicismo nell'eremo è presentata in modo più completo e diversificato. Oltre ai maestri occidentali, la mostra può essere vista e il lavoro degli scultori russi.
L'arte plastica del modernismo è rappresentata nell'Ermitage da alcune brillanti opere di Rodin, Mayol e altri esempi di stile.
L'esposizione della scultura moderna dell'Ermitage non può competere con le collezioni dei principali musei specializzati in Europa e in America. Tuttavia, grazie alle mostre costantemente aggiornate delle collezioni di altri musei, i visitatori dell'Ermitage hanno l'opportunità di familiarizzare con questa sezione di arte mondiale.
Tra i capolavori scultorei del più famoso museo russo, oltre alle opere citate, si possono citare: la testa di Socrate (antica Grecia), Apollo e Dafne (Bernini), Tre Grazie (Canova), un ritratto scultoreo di Voltaire (Houdon), Cupido con una brocca "(Falcone)," Eterna primavera "(Rodin).
La collezione della scultura dell'Hermitage è la più completa e preziosa in Russia. Allo stesso tempo, senza dubbio, il museo rimane, prima di tutto, un deposito dei più grandi capolavori della pittura.
Il negozio del museo offre l'acquisto di copie in miniatura di molti capolavori scultorei realizzati in marmo o bronzo.
Scultura sul tetto dell'EremoScultura sul tetto dell'Eremo

Guarda il video: Petergóf, la città delle fontane (Agosto 2019).