Artisti

Grigory Myasoedov - biografia e immagini

  • Anno di nascita: 19 aprile 1834
  • Data di morte: 30 dicembre 1911
  • paese: Russia

Biografia:

Grigory Myasoyedov è nato il 7 (vecchio stile del 19) nell'aprile del 1834 a p. Provincia di Pan'kovo Tula, (ora è il distretto di Novoderevenkovsky, regione di Oryol) nella famiglia di un piccolo nobile. Mio padre fece del suo meglio per incoraggiare il ragazzo, all'inizio del suo interesse per la pittura. Istruzione G. Myasoedov ha iniziato nel ginnasio Oryol, dove ha preso lezioni di disegno da I. A. Volkov.
Nel 1853 il giovane si trasferì a Pietroburgo e entrò all'Academy of Arts, dove i suoi insegnanti erano T. Neff e A. Markov.
È successo che gli anni di studio dell'artista sono arrivati ​​al momento della crisi che ha colpito l'istituto scolastico, che alla fine è stato risolto dalla "rivolta dei quattordici". Tuttavia, lo stesso Miasoyedov non era un testimone della rivolta, dal momento che aveva già completato i suoi studi.
Nel 1861, mentre era ancora studente, il giovane artista realizzò il dipinto "Congratulazioni ai giovani", per il quale ricevette una piccola medaglia d'oro. E nel 1862, per il dipinto "Il volo di Gregory Otrepiev", fu premiato con una grande medaglia d'oro. VV Stasov si riferiva a queste opere come uno dei primi passi verso lo sviluppo del realismo storico nella pittura russa. In futuro, il genere storico sarà costantemente presente nel lavoro dell'artista.
Dopo essersi diplomato all'Accademia delle arti, Myasoyedov è andato in pensione all'estero. L'artista ha lavorato a Firenze, a Roma, a Parigi, in Spagna. La più famosa delle sue opere create durante questo periodo sono Francesca da Rimini, così come I funerali degli zingari spagnoli.
Nel 1869, Myasoedov tornò in Russia. Presto per il dipinto "Incantesimi" gli è stato conferito il titolo di accademico. Di ritorno in Europa, l'artista concepì l'idea di creare un'associazione di peredvizhniki, di conseguenza, alla fine del 1870 fu organizzato il primo incontro dei membri di questa comunità. Nel novembre del 1871, a San Pietroburgo, ebbe luogo l'apertura della prima esposizione d'arte mobile, che fu poi esposta in altre città: Kiev, Mosca, Kharkov. Questa mostra è stata presentata dal lavoro di G. Myasoedov "Il nonno della flotta russa", creato nel 1871. E nella primavera del 1872 ebbe luogo la seconda mostra, dove si poteva vedere la famosa immagine dell'artista "Zemstvo Lunch".
Grigory Myasoedov mostrò grande interesse per la vita contadina. E se l'immagine "Zemstvo Lunches" è acutamente critica nella sua direzione, allora le sue altre opere narrano credenze e rituali popolari ("Siccità", 1878-1880; "Strizza l'occhio", 1876), sulla gioia del lavoro contadino ("Kostsy"). Le trame del genere storico sono state incarnate nei dipinti "Lettura della posizione del 19/02/1861" (1873) e "Auto-immolazione" (1884).
L'artista non era estraneo alla pittura di paesaggio, le sue tele dipinte in questo genere si distinguono per la loro espressività di motivi e allo stesso tempo semplicità (The Road in the Rye, Twilight, Gurzuf Rocks, tutte scritte nel 1881). A volte Myasoyedov scriveva e ritratti, ma ancora non si può definire un ritrattista.
Gli ultimi anni della sua vita Myasoyedov passò vicino a Poltava nella grande tenuta Pavlenki con un parco, un laghetto e un giardino. Qui ha organizzato una scuola di disegno e creato lo scenario per il teatro locale.
Grigory Myasoedov morì nel dicembre del 1911.


Foto di Myasoedov

Tempo di sofferenza (Monti)
Zemstvo pranza
Nonno della flotta russa
Opahivanie
Strada nella segale
Il rogo di Avvakum
Mattina d'autunno
Ritratto di V. M. Garshin
Congratulazioni ai giovani nella casa del proprietario terriero
Flusso di foresta
Preghiera sul tributo della pioggia
Molo a Yalta