Pittura austriaca

Danae, Gustav Klimt - descrizione del dipinto

  • Autore: Gustav Klimt
  • Museo: Leopold Museum di Vienna
  • anno: 1907-1908
  • Clicca sull'immagine per ingrandirla

Descrizione dell'immagine:

Danae - Gustav Klimt. 1907-1908. Olio su tela 77h215; 83 cm

Una delle opere più famose e più interessanti del periodo d'oro di Klimt è il dipinto "Danae", che rimanda lo spettatore alla famosa trama mitologica.
Secondo il mito, il possente Zeus fu catturato dalla bellezza della figlia del re Argoss e le apparve sotto forma di pioggia dorata, facendosi così strada nella prigione sotterranea, dove fu imprigionata da suo padre. I timori di padre Acrisio erano chiari: era previsto che sarebbe stato ucciso dal nipote di lui, e Acrisio nascose la ragazza da sguardi indiscreti. Ma come potrebbe fermare Zeus-voluptuary?
Molti artisti si sono rivolti a questa storia poetica, ma mai prima d'ora era stata incarnata così francamente e liberamente, basta ricordare il modesto Dani Rembrandt e la cameriera appena esposta Mabuse. Klimt ha anche ritratto i suoi Danae al culmine della beatitudine - questo è indicato dall'espressione del volto dell'eroina e da intense dita irrigidite.
Anche l'interpretazione della pioggia dorata è degna di nota: se Rebrand ha la luce e Mabuse ha dei cristalli scintillanti, Klimt dipinge la pioggia in grandi gocce, spesse e ruvide. Solo loro nascondono il corpo spudoratamente nudo di Danae dallo spettatore.
Se altri pittori prestavano la loro attenzione ad alcuni dettagli importanti di questo mito - la prigione, in cui la sfortunata ragazza, la serva, incaricata di seguire il prigioniero, viene affinata, allora Gustav Klimt focalizza la sua narrazione artistica solo sulla scena reale della fecondazione, come il momento della nascita del leggendario Perseo. Questo momento non richiede altri partecipanti, qui solo Danae e Zeus, che hanno preso la forma di una pioggia dorata.
In termini tecnici, la deliberata distorsione delle proporzioni attira immediatamente l'attenzione, il che conferisce a Danae una pronunciata sessualità. Questa sensazione è ancora più accentuata, grazie alla composizione: l'eroina sembra essere racchiusa in uno spazio ristretto, ha a malapena abbastanza spazio. Incredibile composizione compositiva del pittore!
Pioggia dorata, penetrando chiaramente nel corpo di Danae, riecheggia l'ornamento, che è incluso nella foto per caso. Questa aggiunta dà quello che sta accadendo al personaggio sublime, riempiendo lo spazio di significato sacro.
Indubbiamente, Klimt ha introdotto un suono rivoluzionario in una trama classica, sulla quale lavorava più di una generazione di pittori. Avendo una sessualità femminile ipertrofica, restringendo la portata della narrativa al processo del concepimento, egli offre una visione completamente diversa dell'erotismo in quanto tale, sull'interpretazione di una famosa storia, in bilico sul punto in cui il bello può essere rovesciato in modo dissoluto e frivolo. Avendo portato nel lavoro gli ornamenti, l'oro, il gioco dei colori, "liscia" tutti gli angoli che si presentano, creando un'opera d'arte armoniosa, suscitando interesse e piacere estetico.

Altre foto di Gustav Klimt
amiche
Ritratto di Friderika Maria Beer
Adele d'oro
Ritratto di Margaret Stoneboro-Wittgenstein
Tre donne di età
sperare
Verità nuda
Ritratto di Serena Lederer
Musica II
musica
Joseph Lewinsky come Don Carlos
amare
Unterach, maniero sul lago Attersee
Un bacio
Fregio di Beethoven
Judith e Oloferne si dirigono
Morte e vita
Ritratto di Sonny Knips
Albero della vita

Guarda il video: Arte - Danae di Gustav Klimt (Luglio 2019).