Pittura austriaca

Autoritratto - Egon Schiele, 1914

  • Autore: Egon Schiele
  • Museo: Collezione privata
  • anno: 1914
  • Clicca sull'immagine per ingrandirla

Descrizione dell'immagine:

Autoritratto - Egon Schiele. 1914. Gouache su carta, gesso nero. 46x30,5

Espressionista austriaco Egona Schiele Durante il suo lavoro, l'autoritratto è rimasto un motivo indispensabile che è sempre venuto alla ribalta. L'artista ha creato circa un centinaio delle sue immagini. Il pittore osserva da vicino, studiando l'oggetto con perseveranza maniacale. Amava ritrarre se stesso, il suo aspetto e le sue pose. I gesti dell'autoritratto di Schiele sono spesso deliberati e innaturali, e tra la personalità dell'artista e la sua immagine spesso c'è un'alienazione tesa, simile all'opposizione e al rifiuto della riflessione speculare.
Questo può essere visto in questa figura. Lo sfondo bianco del foglio è assolutamente neutro. Il maestro, lavorando con una linea dura e colori brillanti, priva il suo corpo di fiducia e dà ai movimenti un carattere acuto e nervoso. La forma della figura è sbagliata e angolare. Un unico tono arancione brillante e appariscente migliora l'espressione. Schiele come ritrattista non è interessato alla forma fisica esterna e non si preoccupa affatto di categorie come l'armonia e la bellezza. Ma l'immagine raffigurata ha una somiglianza interna e profonda con il modello.

Altre foto di Egon Schiele
Donna incinta e morte
Ritratto di Valerie Neutzel
agonia

Guarda il video: Egon Schiele: vita e opere in 10 punti (Aprile 2019).